Coronavirus: come farsi portare a casa pizza, kebab, gelato, altro cibo o anche tutta una spesa

Soprattutto in questo periodo di #iostoacasa, per sfizio o per necessità (e.g. persone anziana, genitore con bambino piccolo, famiglia in quarantena), può venire utile farsi portare a casa del cibo.
Alcuni banchi del mercato di via N. Porpora (Torino) espongono da settimane un biglietto che notifica la possibilità, per chi non può uscire di casa, di vedere recapitata la spesa di verdura a casa propria (ovviamente nelle vicinanze) addirittura senza alcun costo aggiuntivo e con un limite di spesa di sole poche decine di euro (e.g. 20€): basta contattarli al loro cellulare mostrato in un cartello esposto.

Banco di verdura di Marco, nel mercato di via Pergolesi: un servizio ineguagliabile di questi tempi!!

Altri negozi hanno attaccato poi sulla serranda chiusa il numero di telefono con cui poter fare ordinazioni che verranno portate a casa: è ad esempio il caso della pasticceria che ho vicino a casa, sempre in via Porpora.

Se queste soluzioni autogestite non risultano sufficienti ci si può poi rivolgere ai supermercati che offrono la consegna a casa della spesa. Quando avevo provato settimane fa ad effettuare una ordinazione per una persona anziana, avevo visto che i tempi di consegna erano piuttosto lunghi (più di una settimana) ma ora probabilmente si sono organizzati meglio, dal momento che ho visto adesso promesse di consegna addirittura entro le 24 ore!!
Lascio perciò i seguenti riferimenti:

Esistono poi siti che elencano esercizi commerciali con relativi numeri telefonici da contattare per consegne a domicilio (che tuttavia potrebbero essere limitate alla zona vicino al loro negozio):

Anche le comuni piattaforme di ricerca ristoranti, offrono soluzioni di consegna a domicilio:

Se poi non si trova ancora il banco, negozio, ristorante, supermercato voluto, si può anche provare la piattaforma Uber Eats che ha diverse attività commerciali associate. Ho provato ad esempio a filtrare per la mia zona di domicilio e ho ritrovato diversi negozi che frequento normalmente, quale ad esempio l’ottima gelateria artigianale Moou.

Non mi resta che augurarvi un BUON APPETITO!!! 🙂

Informazioni su Enzo Contini

Electronic engineer
Questa voce è stata pubblicata in Review e test, Tecnologia, Torino e dintorni. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento/Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.