Come richiedere assai agevolmente il PIN di accesso al sito dell’Agenzia delle Entrate (e.g. per la compilazione online del 730)

La necessità di accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate sta diventando sempre più un must, soprattutto ora che risulta assai agevole compilare il 730 tramite quel sito, con tutte le informazioni precompilate relative alle spese sostenute già in possesso del fisco. L’unica cosa che risulta necessario richiedere è il PIN per poter accedere in modo autenticato e quindi riconosciuto tramite il proprio codice fiscale da usare come username.

La procedura, analogamente a quanto avviene per altri siti istituzionali (e.g. INPS), prevede una assai semplice richiesta da effettuare online. Nel seguito alcuni screenshot che mostrano come in pochi passi possa esser inoltrata:

Risulta necessario indicare il reddito complessivo indicato nel modulo 730 presentato l’anno precedente, come chiaramente indicato nel form seguente:

Sezione del 730 (in fondo) dove è indicato il reddito complessivo

Al termine dell’invio, se la verifica dei dati forniti risulta positiva, viene indicata già subito la prima parte del PIN: quella rimanente la si riceverà per posta al proprio domicilio fiscale. Come specificato nella comunicazione, “Se poi non si riceve la comunicazione entro 15 giorni o in caso di smarrimento della comunicazione stessa, è necessario rivolgersi ad un ufficio territoriale dell’Agenzia dele Entrate”:

Si può inoltre sempre andare a vedere lo stato della richiesta nell’apposita sezione, fornendo sia il proprio codice fiscale sia il numero associato alla domanda di abilitazione, fornito precedentemente all’atto di presentazione.

Verifica dello stato della domanda di abilitazione (1)

Verifica dello stato della domanda di abilitazione (2)

NOTA
Per la compilazione del 730, può tornarti utile anche un post di qualche tempo fa relativo a STS – Sistema Tessera Sanitaria: come accedere alle ricevute per spese mediche.

Informazioni su Enzo Contini

Electronic engineer
Questa voce è stata pubblicata in Giustizia, burocrazia e malcostume. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento/Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.