Come attivare il controllo ortografico (e grammaticale se inglese) per un testo scritto su Chrome in una qualsiasi lingua (e.g. italiano)

Ho già precedentemente analizzato come si può avere un controllo ortografico ed addirittura grammaticale quando si scrive utilizzando il browser Edge.
In questo post mostro come sia possibile attivare una correzione ortografica quando invece si usa il browser Chrome. Anche qualora sia installata la lingua di interesse (e.g. italiano) tale correzione non risulta infatti abilitata di default.
La procedura è comunque assai semplice:

  • Accedi al menu di Google Chrome (click sui 3 puntini in alto a destra oppure ALT+F).
  • Seleziona la voce Impostazioni -> Avanzate -> Lingue e verifica che sia presente anche la lingua italiana.
  • Installa la lingua italiana, se non presente, per poter usufruire anche del correttore ortografico in italiano (Aggiungi Lingua -> Italia).
  • Attiva la voce Abilita controllo ortografico nella sezione relativa alla lingua italiana.
  • Riavvia Google Chrome per avere abilitata la nuova funzionalità di correttore ortografico.

Esiste poi un plug-in per avere anche suggerimenti su come migliorare grammaticalmente il testo, però solo se questo è scritto in inglese: ho già parlato di Grammarly in un precedente post.

Plug-in per il browser Chrome

Annunci

Informazioni su Enzo Contini

Electronic engineer
Questa voce è stata pubblicata in Review e test, Tecnologia, Windows. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento/Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.