Stendibiancheria da parete: come migliorarlo rendendo le aste collocabili anche ad altezze differenti

Ho dovuto cambiare lo stendibiancheria da parete, di quelli generalmente collocati sopra la vasca da bagno.
Ne ho trovato uno idoneo con ben 7 aste, una in più del precedente: in alcune circostanze non ce ne sono mai abbastanza!
Tuttavia non prevedeva di agganciare il filo di ciascuna asta a diverse altezze come quello precedente, che invece consentiva di collocare opportunamente i panni in modo da minimizzare i tempi di asciugatura: quello nuovo aveva unicamente un anello per potere fissare ciascun filo alla massima altezza e per di più richiedeva l’uso di un’asta con gancio per potere riprendere ciascun filo e riportare in alto l’asta associata. Insomma, una procedura assai più scomoda per chiunque abbia invece provato l’altro metodo alternativo più agevole e flessibile.

Ho allora tagliato i fili dello stendibiancheria precedente che avevano ciascun 3 cerchietti in modo appunto da poter fermare a piacere l’altezza dell’asta a una delle 4 altezze previste: la prolunga per ciascun filo del nuovo stendibiancheria l’ho realizzata semplicemente legando con un nodo all’anello preesistente. Rimanevano però due problemi:

  • Mancava la prolunga per il 7mo filo
  • I fermi nuovi da attaccare al muro consentivano solo di agganciare un anello e non di fermare quei cerchietti, mentre i fermi vecchi prevedevano solo di agganciare (con un fermo a V) solo 6 fili, vale e a dire nel numero del vecchio stendibiancheria.

Il primo problema l’ho risolto trovando tre cerchietti analoghi e utilizzando del filo residuo sempre del vecchio stendibiancheria.
Il secondo problema è stato più indaginoso in quanto non riuscivo a trovare nulla d’idoneo da nessun ferramenta: ho poi trovato i seguenti ganci singoli da Leroy Merlin nel reparto delle minuterie varie: ciascuna confezione contiene 4 pezzi per cui ne ho dovute acquistare due.


Ho fissato con un tassello ciascuno di quei ganci al muro e direi che il risultato è stato ottimo da un punto di vista sia funzionale sia estetico! 🙂

Informazioni su Enzo Contini

Electronic engineer
Questa voce è stata pubblicata in Just for fun!, Review e test, Tecnologia. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento/Leave a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.